Vuoi dare colore e nuova vita al tuo terrazzo in primavera? Oggi ti offriamo una visione originale per i tuoi arredi. E per le piante largo a gerani, gelsomini e ortensie, senza dimenticare le piante aromatiche.

Migliora il tuo terrazzo in vista della primavera

Ormai dovresti averlo capito, la primavera è il momento migliore per dare sfogo al tuo pollice verde. Anche il tuo terrazzo, quindi, può vivere una nuova vita in questi mesi caldi.

Vasi e piante vanno riportati all’esterno e sistemati nel modo giusto. È, poi, indubbiamente tempo di nuove coltivazioni, dando spazio alle piante aromatiche.

È bene, dunque, ricordare, che la primavera è un momento decisivo per la resa delle piante e dei tuoi fiori.

Scopriamo quindi come migliorare il terrazzo in attesa della primavera.

I passaggi da seguire per dar vita al tuo terrazzo

L’arrivo della bella stagione ti permette di rivivere la parte esterna della tua casa, goderti il sole e il tuo verde. Per questa ragione il tuo terrazzo dev’essere rinnovato. Da dove partire? Anzitutto è bene dargli una bella pulita.

Sappiamo che spesso viene trascurato di inverno, quindi è fondamentale togliere polvere e foglie dell’inverno dal pavimento e dai muri. Come fare? Lava tutto con acqua calda e sapone e il tuo terrazzo acquisterà immediatamente una nuova luce.

Se non ti piace la vecchia sistemazione delle fioriere, vasi e arredi, cambia pure la loro disposizione. Le nuova collocazioni ti daranno l’idea del rinnovamento. Punta su nuovi oggetti di arredo. Affidati al vintage per risparmiare dando comunque stile al tuo terrazzo.

Non dimenticare, durante la disposizione degli arredi, di creare delle zone d’ombra, per poter godere dello spazio durante le ore più calde. Se non ti è possibile opta per ombrelloni, piccoli gazebi e tende.

Per l’illuminazione considera delle lanterne o luci a filo, per un tocco chic e romantico.

Quando mettere le piante in terrazzo

Adesso ti starai chiedendo qual è il momento giusto per mettere i fiori in terrazzo. La risposta, in realtà, è sempre, ma attento alle esigenze di ogni fiore.

Le piante sempreverdi ti assicurano un verde costante, anche nella stagione verde. In primavera, invece, sfoggia piante che fioriscono tanto. Gigli, begonie, dalie, primule, ortensie, gerani e gelsomini.

In primavera, si piantano begonie, che fioriscono da marzo a ottobre. Se, invece, hai voglia di avere un balcone fiorito in inverno, scegli l’erica con fiori da colori intensi. Non dimenticare, poi, il cavolo ornamentale, l’elleboro e il ciclamino. In estate sono belle le rose rampicanti, le buganvillee e i glicini, che regalano scenografiche fioriture.

Ma vediamo alcune delle piante più utilizzate nei terrazzi in primavera.

Geranio

Il geranio è senza dubbio la pianta più indicata per balconi e terrazzi. Si tratta di una pianta economica, con fiori profumati e coloratissimi. Non necessita di cure particolari e può essere posizionato ovunque.

Primula

La primula è sinonimo di primavera. Anche questa pianta non necessita di cure e desidera un terreno ricco di humus e ben concimato.

Begonia

La begonia è ottimale per i terrazzi e balconi. Viene coltivata in vaso o terreno e dev’essere posizionata in penombra, in zone calde e umide.

Narciso

Il narciso è il fiore perfetto per il tuo terrazzo in primavera. Il fiore di maggio, così è anche noto il narciso, si coltiva semplicemente e ci delizia con fiori dal profumo delicato.

Piante aromatiche per il tuo terrazzo in primavera

In ultimo, ma non per importanza, ti ricordiamo che in terrazzo è possibile mettere le piante aromatiche.

Le piante aromatiche regalano buon profumo e bellezza. Queste vanno collocate in un terreno neutro, con argilla espansa che evita il ristagno d’acqua. Le più coltivate in terrazzo sono il basilico, la salvia, la menta, il rosmarino, il finocchietto e, ovviamente, il prezzemolo.