Capita spesso che le nostre case e i nostri giardini siano abitati da insetti, topi e altri fastidiosi parassiti. Liberarsene, tuttavia, non è sempre semplice, soprattutto se non si conoscono le giuste tattiche e strategie. Nello specifico, si dimostra particolarmente difficile liberarsi dei topi, considerando che questi antipatici ospiti non sono soliti andar via spontaneamente. Come liberarsi dunque di topi in casa e in giardino? Segui la nostra nuova guida.

Topi in casa e giardino: come fare

È evidente che la prima soluzione a cui si pensa per liberarsi di topi in casa o in giardino è utilizzare trappole o veleni. Tuttavia, non tutti prediligono questi metodi violenti.

Nonostante veleni e trappole siano indubbiamente efficaci, è chiaro che i topi sono destinati a morte certa. Inoltre, questi metodi sono spesso pericolosi per bambini e animali domestici.

Ecco perché, dunque, ci apprestiamo a elencare una serie di metodi naturali per allontanare i nostri ospiti indesiderati dal giardino e da alcune zone della casa.

Esistono, infatti, alcune piante aromatiche in grado di infastidire l’olfatto dei roditori e allontanarli.

Piante aromatiche e addio ai topi in giardino

È piuttosto noto che i topi non apprezzino la menta piperita, la ruta e l’alloro.

Queste, come altre piante aromatiche, sono di poco gradimento ai parassiti e aiutano naturalmente il nostro giardino.

Accostando l’alloro, ad esempio, a un’altra pianta possiamo potenziarne gli effetti.

Se non ne possediamo, è possibile acquistarle a pochi euro, decidendo se partire dai semi o dalla pianta già cresciuta.

Queste piante, oltre a cacciare via i topi dal nostro giardino, hanno un ottimo profumo, che donerà alla casa una nuova vita.

Posizioniamo, poi, le foglie di alloro in armadi, cassetti e dispense, sostituendole spesso così da non perderne l’efficacia.