Malattie fungine del prato: il filo rosso

Il Filo Rosso (Laetisaria fuciformis) è una malattia primaverile e di inizio estate. E’ causata dall’agente fungino Laetisaria fuciformis. Il periodo di maggior pressione va da Maggio a Novembre. Vediamo insieme le cause, i sintomi e i rimedi.

Specie maggiormente colpite: tutte le specie microterme, in particolare il Lolium perenne e la Festuca rubra.

Sintomi: le aree malate sono all’incirca circolari ma frequentemente la forma non è ben definita. Decolorate o chiazze marrone-chiaro, tendenti al rossastro. Una approfondita ispezione può rivelare una sottile massa di micelio di colore rosa simile ad una ragnatela.

Condizioni di sviluppo: il Filo Rosso può diventare attivo sopra un’ampia gamma di temperature. Può raggiunge il picco dell’attività con temperature comprese tra 15° e 24° C temperature miti bassa fertilità, carenze di azoto e potassio terreni compattati scarso sviluppo dell’apparato radicale utilizzo di varietà e/o cultivar sensibili alla malattia

Per prevenirne l’insorgenza, puoi seguire alcuni pratici consigli:

Dove è possibile usa adeguate concimi azotati applicare il concime corretto in base alle condizioni del tappeto erboso e all‘altezza di taglio aerare il terreno per favorire una buona crescita delle radici Filo Rosso: strategia preventiva in un’ottica integrata.

Da Aprile all’autunno: Aumenta sensibilmente l’altezza di taglio, Effettua delle operazioni di aerazione per mantenere il profilo del terreno ossigenato.

Da Aprile a fine estate: Mantieni un adeguato apporto di nutrienti, implementare una strategia di riduzione/gestione del feltro, irrigare quando necessario per prevenire gli stress idrici, usa agenti umettanti

Trasemine: optare per varietà meno suscettibili a questa malattia

Gli effetti negativi delle malattie fungine, ma anche di altre criticità che influiscono sulla salute e qualità del tappeto erboso, possono essere contenuti e/o prevenuti integrando tutti gli elementi del programma di manutenzione. Solo in questo modo puoi fare in modo di avere una gestione integrata e l’abbinamento dei trattamenti in modo complementare.

Giardinaggio: le cose da fare a Maggio

Maggio è il mese giusto per eseguire nuovi trapianti, acquistando presso i vivai le varietà di vegetali che desideri avere nel tuo giardino. Sconsigliati invece gli spostamenti perché potrebbero stressare eccessivamente le piante.

Se vuoi concludere un’ottima raccolta dovrai lavorare il terreno con appositi concimi e terricci, in modo da fornire a esso fornire la giusta quantità di minerali e vitamine.

Per quanto riguarda i Tappeti erbosi , è importante controllare che non presentino aree vuote. In tal caso dovrai provvedere a rinfoltirle per far tornare omogeneo il manto erboso.

Usa del Terriccio per tappeti erbosi miscelato con fertilizzante e sabbia e poi distribuiscilo uniformemente nel terreno con l’aiuto del rastrello.

Ora puoi continuare con la semina dei Tappeti erbosi, prestando attenzione ad evitare i mucchietti di semi, e provvedendo alle annaffiature ogni 2/3 giorni circa. Ricorda anche di potare (Tagliare il tappeto erboso) il prato ogni 10 giorni per liberarlo dalle infestanti.

Alcuni trattamenti che ti consiglio di eseguire:

Trattamenti contro il fungo (soprattutto il filo rosso già presente) 

Trattamenti preventivo contro il Pabbio (sterilizzare il seme)

foto di una rosa matozzo giardini

Fai prendere un po’ d’aria alle piante di casa

A maggio puoi far rinfrescare sistemandole fuori dal tuo appartamento.

ATTENZIONE non le esporle alla luce diretta del sole.

Se da una parte comincia il risveglio vegetativo d’altra parte i parassiti iniziano a proliferare. Adoperate specifici insetticidi per combattere in modo corretto la cocciniglia, gli afidi e fungini.

Per evitare che l’acqua utilizzata per l’irrigazione possa evaporare è meglio provvedere alle annaffiature durante il tramonto o alle prime luci dell’alba.

In questo modo le piante prenderanno la giusta quantità d’acqua per resistere al caldo dell’intera giornata. Se annaffi le piante di sera, accertati di tenere asciutte le foglie, altrimenti potrebbe esserci il rischio di insorgenze di malattie. Se invece irrighi  al mattino, non bagnarle comunque, perchè produrresti il classico effetto lente, ovvero le bruciature. 

IMPORTANTE: Evita i ristagli d’acqua, questa regola è basilare per non far morire le piante a causa di un eventuale soffocamento delle radici.

 

Cosa seminare a Maggio

Via libera alla semina di ogni specie di fiori, a Maggio puoi piantare davvero ogni fiore che desideri.
Ecco l’elenco di piante con bulbo che puoi mettere a dimora: acidantera,begonia, belladonna, ciclamini, dalie, gladioli, ranuncoli,peonie, agapantus, anemone e trigidie.

 

Le lavorazioni nel frutteto

Particolare accuratezza va data alla vite che è soggetta ai soliti attacchi da peronospora mentre il pero ed il melo affronteranno la ticchiolatura, Oidio ed il pesco il mal della bolla. Cocciniglie ed afidi prolifereranno in questo periodo quindi, è necessario agire di conseguenza con i giusti insetticidi e trattamenti funginei. 

 

Consigli sulla semina e trapianto in orto a Maggio

Ecco cosa puoi seminare a Maggio:

  • Pomodori, Porri, Prezzemolo, Rucola, Scarola,Sedano
  • Zucca, Zucchine, Peperoncini,Verza,Carote,Cavoli
  • Cavolfiore,Cetrioli e cavolo cappuccio, Fagioli, Fagiolini, Meloni, Peperoni, Melanzane
  • Indivia, Lattuga, Piselli, Anguria,Asparagi, Barbabietola, Basilico, Broccoli e Cardi


Sia i cavolfiori che i cavoli è conveniente seminarli in appositi semenzai. Potrete posizionarli all’esterno , avendo cura di proteggerli dall’esposizione diretta al sole. Usando i semenzai, darete la giusta protezione ai germogli contro le avversità climatiche.

A maggio puoi  raccogliere ortaggi, in particolare asparagi e spinaci ma anche frutta fresca di stagione e ogni tipo di erba aromatica come basilico, erba cipollina, menta, origano e salvia. Se hai un frutteto potrai anche raccogliere le pere. le fragole, le albicocche e le nespole.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto e sia utile. Se hai bisogno di qualche consiglio sul giardinaggio puoi inviarmi un messaggio whatsapp.

 

Chiama per un sopralluogo gratuito

Chiama +41792214289