Non c’è giardino senza un impianto di irrigazione!

Nel progettare il tuo giardino c’è un elemento che non devi assolutamente dimenticare o posticipare in un secondo momento. Stiamo parlando dell’impianto di irrigazione!

Perché l’impianto di irrigazione è così importante? Semplice. È lo strumento che ti permette di annaffiare in modo uniforme il tuo giardino.

Perché dovresti progettare giardino e impianto di irrigazione contemporaneamente? Installare il sistema di irrigazione in un secondo momento, significherebbe dover scavare per interrare i tubi e rifare quelle sezioni del giardino su cui si è intervenuti.

 

I FATTORI DA CONSIDERARE

Un sistema di irrigazione deve essere installato tenendo conto di vari fattori: il tipo e l’ampiezza del giardino, la latitudine, la presenza di piante e di arredamenti, e la fonte idrica che si utilizzerà per alimentare il sistema.

Inoltre, non tutti gli elementi di un giardino (prato, fiori, piante, siepi) vengono annaffiati allo stesso modo, anzi questi necessitano di impianti differenti (a scomparsa, a pioggia o a goccia).

 

SCEGLIERE UN SISTEMA DI IRRIGAZIONE

Vediamo ora nel dettaglio quali sono i vari passaggi di una progettazione di un sistema di irrigazione:

  1. occorre disegnare una planimetria del proprio giardino: il disegno aiuterà a capire i punti in cui posizionare l’impianto e/o i vari tipi di impianti;
  2. identificare le zone a pioggia e a goccia: il prato ha bisogno di un sistema a pioggia, ovvero di un’innaffiatura più corposa e capillare; mentre, fiori, aiuole, alberi, siepi, di un’innaffiatura più debole e, quindi, di un sistema a goccia;
  3. scegliere i tipi di irrigatori a seconda delle esigenze: se da interrare, statico o dinamico. Quello da interrare fuoriesce dal terreno solo nel momento dell’irrigazione per poi mimetizzarsi; quello statico, con testina fissa, è consigliabile per un terreno di piccole dimensioni; quello dinamico, invece con testina rotante, è adatto a terreni di medie e grandi dimensioni.
irrigation-2402568_1280

Una volta fatte le giuste valutazioni e prese le conseguenti decisioni, si può procedere all’installazione degli irrigatori nei punti designati.

Il passo successivo è il collaudo, per verificare che l’impianto funzioni correttamente e bagni i punti giusti del giardino. 

 

MANUTENZIONE

Un impianto di irrigazione necessita di una manutenzione regolare. Occorre controllare se gli ugelli sono puliti o otturati dalla terra. 

Per pulire gli irrigatori non si utilizza alcun tipo di prodotto, ma solamente acqua e al limite del sapone neutro.

Abbiamo voluto spiegarti vari aspetti di un impianto di irrigazione e l’importanza di includerlo nella progettazione globale di un giardino. 

Come hai potuto leggere, i fattori da tenere in considerazione sono numerosi e da non sottovalutare.

Se ti occorre un impianto di irrigazione per il tuo giardino o ne hai già uno che però non è efficiente, chiamaci e in collaborazione con i professionisti del settore, la ditta Aqva di Minusio, troveremo la soluzione che fa per te!